+39 0823 954111 | cmrspa01@virgilio.it
EnglishItalian

AL CMR GLI AUGURI DI NATALE DEL VESCOVO BATTAGLIA

Presenti tanti pazienti e famiglie  insieme a tutto il personale sanitario e amministrativo

Erano oltre trecento, tra pazienti, famiglie e personale, coloro che nel pomeriggio di ieri, hanno preso parte alla festa di auguri per il Natale nel Centro Medico di Diagnostica e Riabilitazione – CMR di Sant’Agata dei Goti. Per i più piccoli dolci e cioccolata da un generoso Babbo Natale.

Un incontro voluto fortemente dalla dirigenza dell’Istituto guidata dall’avv. Paola Belfiore, con la sentita e attesissima partecipazione del Vescovo della Diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata dei Goti, monsignor Domenico Battaglia, che ha presenziato la cerimonia insieme ad una rappresentanza dell’amministrazione comunale, abbracciando i numerosi pazienti presenti e il personale della struttura.

Un momento non scontato quello di ieri, con cui l’Istituto Neuromed, unica azienda che ha presentato un piano di risanamento per il Centro di Sant’Agata dei Goti, ha voluto ancora una volta promuovere un messaggio di presenza e di interesse a mantenere in vita una struttura che diversamente potrebbe chiudere, lasciando senza lavoro non solo tante famiglie del territorio ma privando di assistenza qualificata i piccoli pazienti di un intero territorio.

Il CMR sta riportando importanti risultati nell’ambito della sua attività di riabilitazione.  – afferma Paola Belfiore, Amministratore delegato della struttura – Un dato confermato dai tanti pazienti accompagnati dalle famiglie presenti al nostro saluto per le feste natalizie. Una profonda commozione, quella vissuta nel corso della giornata di ieri, nata dal vedere i volti sorridenti dei piccoli pazienti presenti. È da quella gioia, che traspare nei loro occhi, che traiamo la forza e la determinazione per il prosieguo della nostra opera.

Non vi è dubbio che questo presidio rappresenta un punto di riferimento per il territorio, non solo dal punto di vista dell’offerta sanitaria ma anche in fatto di occupazione.

Ci siamo impegnati in questi mesi – continua la Belfiore – affinché il piano di risanamento presentato potesse davvero rispondere alle esigenze dei pazienti unitamente alla ferma volontà di mantenere aperto il Centro e sostenendo il pregevole lavoro del personale tutto.

L’appuntamento di ieri quindi va oltre l’augurio legato al periodo. Ringraziando tutti gli operatori per il lavoro svolto, nonostante le tante difficoltà, il Vescovo di Sant’Agata dei Goti che ci ha onorato della sua presenza, e l’amministrazione comunale, ci auguriamo che il futuro di questa struttura sia sempre più prospero ed efficiente tanto da continuare a garantire un servizio di qualità con una nuova spinta anche innovativa della correlata ricerca scientifica”.

 

Author Info

Web Marketing Neuromed